La fioritura dei ciliegi in Giappone. Hamami.

State pensando di concedervi una vacanza in occasione della Primavera ma non avete ancora deciso? Una delle mete più gettonate per la Primavera è sicuramente il Giappone. Un Paese che riserva tantissime sorprese soprattutto in questo periodo dell’anno. Sicuramente vi sarà capitato di ammirare le bellissime immagini della fioritura dei ciliegi in Giappone. E’ un evento di portata internazionale che attira milioni di visitatori provenienti da tutto il mondo. Se volete vedere da vicino questo spettacolo della natura, in questo articolo vi forniremo tutte le informazioni utili per il vostro prossimo viaggio in Giappone.

La fioritura dei ciliegi: la tradizione giapponese

Prima di indicarvi il periodo migliore per assistere alla fioritura dei ciliegi in Giappone, vogliamo parlarvi di questo antico rito che nel Paese del Sol Levante si carica di significato e di spiritualità. Nella tradizione giapponese il fiore di ciliegio (sakura) è un albero sacro che rappresenta la caducità e la fragilità della vita. Viene anche accomunato alla sensazione e alla voglia di apprezzare ogni piccolo attimo di felicità, proprio come il fiore di ciliegio che nasce e muore entro breve tempo. Sempre secondo la ritualità giapponese, ammirare la fioritura dei ciliegi (Hamami) serve per guardare da vicino il ciclo della vita. In Giappone si è soliti trascorrere questi giorni in famiglia, festeggiando con canti e balli la rosea e magica fioritura.

Quando andare in Giappone per la fioritura dei ciliegi

Il periodo migliore per andare in Giappone è sicuramente in Primavera, quando i parchi e le strade si colorano di rosa e si respira un’atmosfera rilassata, allegra e spensierata. Non è possibile stabilire in anticipo le date in cui avverrà la fioritura dei ciliegi, anche se in generale, questo periodo corrisponde alla fine di marzo e l’inizio di aprile. Il periodo di massima fioritura è sicuramente compreso nelle prime settimane di Aprile, ma può continuare anche fino a maggio. Per essere sicuri di veder fiorire i ciliegi è sempre opportuno partire l’ultima settimana di marzo. Prima di prenotare potete sempre consultare alcuni siti specializzati come Cherry Blossom Forecast che aggiorna ogni anno le date della fioritura dei ciliegi.

Dove ammirare la fioritura dei sakura

Dopo aver deciso in quale periodo partire per assistere alla fioritura dei ciliegi, vogliamo anche segnalarvi quali sono i luoghi più interessanti dove poter godere di questo evento di impareggiabile bellezza.

Castello di Himeji

Uno dei luoghi più suggestivi per ammirare la fioritura dei ciliegi è sicuramente il Castello di Himeji, a poche ore di viaggio dalla città di Tokyo. Il castello di Himeji è di impareggiabile bellezza e unicità, difatti è stato inserito dall’Unesco nella lista dei Patrimoni dell’umanità. Il castello è stato il set di tantissimi film, per la sua struttura particolare e inconsueta, inoltre è circondato da ben nove giardini che si colorano di rosa durante la fioritura dei ciliegi, difatti sono presenti oltre 1000 esemplari di sakura.

Parco Ueno a Tokyo

Se desiderate essere avvolti dalla magia della fioritura dei ciliegi al calare del sole, non vi è posto migliore che il Parco di Ueno, che viene illuminato per tutto il periodo della fioritura con delle lampade di carta. Il Parco di Ueno è molto frequentato anche dai giapponesi, soprattutto in concomitanza con l’Hamami, quindi è consigliabile trovare un posticino sull’erba prima del tramonto. all’interno del parco vi sono tantissimi luoghi da visitare come lo zoo con oltre 100 specie di animali, i templi, i laghetti e i piccoli santuari.

Il giardino botanico di Koishikawa Shokobutsuen

Sempre nella città di Tokyo, oltre ad affollare i maestosi parchi della città, i giapponesi sono soliti partecipare alla fioritura dei ciliegi recandosi presso il giardino botanico di Koishikawa Shokobutsuen, uno dei più antichi e famosi del Giappone. All’interno del giardino botanico, oltre ad ammirare le tantissime specie di piante e fiori, vi sono anche alcuni esemplari secolari di sakura, che emanano un profumo penetrante e intenso che facilita la meditazione e il rilassamento.

Parco Maruyama a Kyoto

La fioritura dei ciliegi può essere ammirata anche nella bellissima città di Kyoto e nei suoi numerosi parchi cittadini. Il luogo migliore per l’Hamami è sicuramente il parco Maruyama, luogo del cuore di tutti i giapponesi. Nel Parco di Maruyama vi sono centinaia di ciliegi in fiore che attirano ogni anno migliaia di visitatori, ma quest’area verde è anche famosa per i suoi festeggiamenti in onore dell’hamami, che durano fino a tarda notte. Da non perdere, nei pressi del Parco Maruyama, il Philosopher’s Path, un percorso immerso nella natura che raggiunge l’Università di Kyoto.

L’isola di Miyajima

L’ultimo sito che vogliamo segnalarvi per partecipare all’hamami è la piccola isola di Miyajima, nei pressi della città di Hiroshima. All’entrata dell’isola vi è un imponente Torii rosso che vi conduce verso il santuario di Itsukushima, circondato da giardini rigogliosi e verdeggianti dove non mancano i bellissimi sakura. L’isola di Miyajima è da sempre considerata un luogo sacro e in occasione dell’hamami si affolla di visitatori provenienti da tutto il mondo.