Wild Africa: Kenya, safari e Zanzibar

/Wild Africa: Kenya, safari e Zanzibar

Il mal d’Africa: fra Kenya e Tanzania

Wild Africa

KENYA – A CAVALLO DELL’EQUATORE Colori, profumi, suoni, natura imponente e animali selvaggi. Un mare cristallino e gente sempre pronta a regalare un sorriso. Difficile scegliere quali siano i paesaggi più spettacolari! Un luogo dal fascino ineguagliabile, di emozioni e contraddizioni. Un’occasione per entrare in contatto con una cultura straordinaria.

L’Oceano Indiano bagna le sue coste caratterizzate da meravigliose spiagge da sogno. Nelle grandi pianure si trova una vegetazione del tutto particolare. E ancora gli altopiani centrali e la famosa Rift Valley. La Grande Fossa Tettonica e le immense riserve naturali. Qui si trova la maggior parte delle specie in via di estinzione.

E poi c’è Nairobi. Dove tutto si confonde, tutto si vende e si compra. Cuore palpitante e cosmopolita. Centro brulicante fatto di grattacieli moderni ed edifici simboli del colonialismo. Anch’essa parte di una nazione tutta da scoprire. Questo e molto altro è il Kenya.

TANZANIA – UN INCANTEVOLE GIARDINO DELL’EDEN La Tanzania è uno tra i paesi più estesi di tutta l’Africa subsahariana. E’ stata la terra che maggiormente ha interessato i grandi esploratori. I suoi confini sono bagnati dall’Oceano Indiano e arrivano fino a  Zanzibar.

Difficile è decidere da dove iniziare l’esplorazione di questo paese. Un buon punto di partenza è rappresentato dalla Great Rift Valley che attraversa perpendicolarmente la Tanzania. Caratterizza il paesaggio arricchendolo di laghi e picchi montuosi di origine vulcanica. Il noto Kilimanjaro è la vetta più alta di tutto il continente. E’ una tra le attrattive maggiori e per i più sportivi può essere raggiunta organizzando un trekking indimenticabile.

Wild Africa

Impossibile non citare i grandi laghi che caratterizzano l’interno del paese. Il lago Vittoria, il più esteso di tutta l’Africa, principale serbatoio del fiume Nilo. Il lago Tanganica, che funge da confine con il Burundi ed è considerato per grandezza il settimo lago al mondo. Innumerevoli sono anche i parchi nazionali. Qui si possono passare alcuni giorni, organizzando safari fotografici per ammirare da vicino la natura. Il Parco Nazionale di Arusha famoso perché caratterizzato dal cratere del Ngorongoro dove si colloca la gola dell’”Oidupai Gorge”, definita la “culla dell’umanità”.

Ma per chi ricercasse il relax del mare, può scegliere tra gli 800 chilometri di coste. In località come Daar Es Salaam, Bagamoyo, Pangani. O spingersi alla scoperta dell’arcipelago di Zanzibar caratterizzato dall’ armonia tra le culture che nei secoli le hanno visitate. Insomma ce n’è proprio per tutti in questo paese di cui rimarrete sorpresi e affascinati!

2018-10-05T17:06:15+00:00

Iscriviti alla Newsletter

You have Successfully Subscribed!